Una medaglia rubata all’Austria

schwazer1-250"Splendida impresa nella marcia 50 km per l’altoatesino Alex Schwazer che conquista la settima medaglia d’oro per l’Italia in queste Olimpiadi pechinesi. Un vero e proprio dominio quello dell’azzurro…"

ecco…

L’altoatesino si chiama Alex Schwazer, è nato a Vipiteno, in un paese che, se starnutisci, ti capita poi di dover sputare in Austria…

ecco…

diciamo che ci siamo ripresi una medaglia, dopo essercela fatta rubare nella ginnastica ritmica, ok?!

(forse è per questo che ha pianto tanto alla fine?!)

Annunci

Una Risposta to “Una medaglia rubata all’Austria”

  1. paoloschembri Says:

    GLi alto atesini non sono necessariamente innamorati degli austriaci
    Gli alto atesini si arricchiscono con un regime di tasse facilitato rispetto al nostro
    Gli atleti altoatesini mangiano e bevono nel piatto delle federazioni sportive italiane e non austriache che sanno solo sciare….

    e senza il doping che gli passava il centro di Ferrara dagli anni 80 non avrebbero vinto alcunché esattamente come la maggior parte degli atleti itailani ai tempi di Mario Pescante (nome che ritorna…….).

    Per me sono medaglie italiane, per quanto tutte le medaglie olimpiche, dagli anni 40 in poi, siano da annullare per anti sportività e doping…

Nient'altro da aggiungere?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: