crepi l’avarizia

in cucina con la mi’ moglie, decido di mettere tutto il ragù appena scongelato con i tortelli di patate, affogandoli; accompagno il gesto con la frase:

“crepi l’avarizia!”

(poi, con la vocina di chi si è pentito perché sa di essere un avaro di m.)

“se mi dovessi sentire male, sappi che t’ho voluto bene…”

Nient'altro da aggiungere?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: